30 marzo 2017

Ancona

cs

Cantiere di Autocostruzione di Via Miglioli

Progetto di edilizia sociale convenzionata, promosso dalla Regione Marche e dal Comune di Ancona.

DESCRIZIONE: I futuri proprietari partecipano alla costruzione della propria casa. Il progetto gode di un contributo regionale a fondo perduto che varia da € 38.000,00 a € 50.000,00 ad appartamento, in relazione alla dimensione dell’alloggio. Il complesso residenziale sorgerà in un’area destinata alla realizzazione di un intervento di Edilizia Sociale Residenziale Convenzionata tra il Comune di Ancona e la Cooperativa di cittadini autocostruttori.

Nel progetto c’è attualmente 1 appartamento liber0!

DOVE?  L’area si trova nella zona Sud-Ovest di Ancona, lungo Via Guido Miglioli, nei nuovi quartieri residenziali, vicino al palazzo ex-Telecom. Guarda le immagini scattate dal lotto su cui puoi acquistare casa e valuta la posizione panoramica rispetto all’Appennino marchigiano.

COME SONO COSTRUITE LE CASE? Case antisismiche in legno (visivamente non sono riconoscibili dai consueti edifici in muratura). La progettazione e Direzione Lavori è affidata allo Studio Elementi di Ingegneria in collaborazione con l’Arch. Igino Micheletti. La realizzazione dell’edificio è curata da un team di imprese: Area Legno per la struttura in elevazione, 2P per fondazioni e cemento armato e TS per la parte impiantistica.

QUANTE CASE VERRANNO REALIZZATE? Verranno realizzati 9 appartamenti disposti su 3 piani (con ascensore) più un piano seminterrato in cui sono realizzate delle cantine. Ogni appartamento dispone di 2 posti auto riservati. Visualizza la rappresentazione tridimensionale dell’intervento.

COME AVVIENE L’AUTOCOSTRUZIONE? I futuri proprietari diventano soci della Cooperativa Edilizia di Abitazione “Speranza” che realizza l’opera sotto la guida di Consorzio Solidarietà, che individua e mette a disposizione tutte le necessarie professionalità e competenze.

QUANTO BISOGNA LAVORARE? Ogni famiglia può portare in cantiere 2 o 3 persone, uomini e donne anche senza esperienza, che complessivamente devono lavorare circa 900 ore in un arco di temporale di 15-18 mesi, di cui 700 in attività di cantiere e 200 in attività extra cantiere. Gli autocostruttori sono attivi anche nella fase preliminare durante la fase di progettazione partecipata. guarda video

CHI REALIZZA LE CASE? Gli autocostruttori non sono mai soli in cantiere: le case vengono realizzate da un’impresa esperta nel settore del legno che mette a disposizione tutte le figure professionali e le attrezzature necessarie per garantire una perfetta esecuzione dell’opera.

QUAL È LA QUALITÀ DELLE CASE? Classe energetica A, Protocollo di efficienza energetica ambientale “Itaca Marche”superiore a 1, uso di pannelli fotovoltaici, riscaldamento a pavimento, infissi termoisolanti, involucro altamente isolato, attenzione ai principi bioclimatici e di bioedilizia. La palazzina di via Miglioli ha una resistenza in caso di sisma pari a 5 che è il massimo previsto dalla normativa, caratterizzandosi quindi come struttura sicura.

QUALI SONO LE TIPOLOGIE DI APPARTAMENTI? In ogni piano sono disposti 3 appartamenti:

  • piccolo composto da zona giorno, 1 camere matrimoniale, 1 camera singola, 2 bagni (oppure 1 bagno e 1 ripostiglio);
  • medio composto da ampia zona giorno, 1 camera matrimoniale, 1 camera singola, 2 bagni (oppure 1 bagno e 1 studio, con possibilità di aggiungere un secondo bagno in camera come extracapitolato), ampi terrazzi;
  • grande composto da: zona giorno, 2 camere matrimoniali, 2 camere singole, 2 bagni e 4 terrazzini

Gli appartamenti hanno una Superficie Utile Lorda che oscilla tra 85 e 110 metri quadri ed una Superficie Commerciale che oscilla tra i 120 e 160 metri quadri (comprensiva di terrazzi, logge, cantine, locali tecnici, spazi di distribuzione, parcheggi, superfici condominiali, ecc.).

QUANTO COSTANO LE CASE? Considerando la decurtazione dei costi a carico del cittadino derivante dal contributo regionale a fondo perduto, il prezzo è compreso tra € 155.000,00 e € 205.000,00 sulla base delle dimensioni.

COME SI COMPRA LA CASA? La Cooperativa Speranza ha ottenuto un mutuo da Banca Etica che finanzia l’intero progetto. Al termine dei lavori, ciascun socio assegnatario diventa proprietario della propria casa e si assegna la propria quota di mutuo.

A CHE PUNTO È IL PROGETTO? Il cantiere è iniziato nell’inverno 2019, in questo momento sono terminati i lavori di sbancamento, sono stati realizzati i pali di fondazione e presto verrà gettato il seminterrato in cui saranno realizzate le cantine e successivamente si inizierà con la struttura in elevazione.

Copertina Album Fotografico  Guarda il nostro album videofotografico con cui raccontiamo la nostra avventura!

VENGONO COSTRUITE SOLTANTO LE CASE? No, curiamo anche la dimensione sociale. Oltre agli edifici si costruisce anche la comunità, le relazioni. Quando pensiamo alla casa, pensiamo alle persone, alla famiglia, alle relazioni, agli amici, alla comunità. Si tratta di un obiettivo ambizioso e sfidante che vogliamo perseguire con determinazione.

POSSO PARTECIPARE ANCHE IO? Sì, anche tu puoi acquistare casa attraverso il progetto. Per partecipare devi:

La consegna dei moduli non è un atto impegnativo: anche se risulti idoneo, puoi sempre decidere di ritirarti.

PER INFORMAZIONI: invia una mail a housingsociale@consorziosolidarieta.it o chiama il 338/89.87.154

Blu Spiaggia Matrimonio Foto Collage(4)

PARLANO DI NOI!

RASSEGNA STAMPA
Comune di Ancona – 2 ottobre 2019
TGR Marche 06 novembre 2018
Buongiorno Regione 06 novembre 2018
ÈTV 05 novembre 2018
ANSA 05 novembre 2018
Centro Pagina 05 novembre 2018
Cronache Ancona 05 novembre 2018
Ancona Today 05 novembre 2018
Cronache Marche 05 novembre 2018
Ankona Magazine 05 novembre 2018
Corriere Adriatico