• Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
  • Consorzio Solidarietà
You are here: Home
Prodotti verdi


Prodotti alternativi alla plastica biodegradabili e compostabili al 100% PDF Stampa E-mail

I rifiuti rappresentano l'altra faccia della civiltà industriale, il lato oscuro rispetto a quello favoloso e luccicante delle merci: costituiscono un dilemma che si preferisce trascurare o rimuovere. Ogni anno in Italia produciamo 30 milioni di tonnellate di rifiuti solidi urbani: stile di vita basati sullo spreco e su consumismo, interessi commerciali, superficialità, ecc. impediscono un corretto approccio al problema.
I contenitori usa e getta hanno invaso gli scaffali di supermercati e negozi: produttori e distributori si sono alleggeriti dei costi di gestione del ritiro dei vuoti e hanno scaricato sulla collettività il costo economico ed ambientale degli imballaggi e dei vuoti a perdere, di fatto pagati due volte dal consumatore: all'atto dell'acquisto e per lo smaltimento attraverso la tassa sui rifiuti.

Costruire inceneritori o termovalorizzatori per utilizzare l'energia che producono non rappresenta una soluzione, poiché i termovalorizzatori, non fanno che spostare il problema: riducono la massa dei rifiuti, ma le ceneri residue rappresentano circa un terzo del volume iniziale, quindi le discariche risultano comunque necessarie. Bruciando si liberano sostanze nocive quali le diossine, polveri sottili, anidride carbonica, ecc.
Le soluzioni vere sono rappresentate dall'uso di prodotti completamente compostabili, dal riciclo, dal riuso e dalla riduzione dei consumi.

Prodotti usa e getta in plastica: un piatto, un bicchiere, un sacchetto hanno un uso al massimo di qualche ora per un tempo di degradazione nell'ambiente che può raggiungere i 1000 anni.
La plastica non viene assorbita dall'ambiente, ma attraverso l'azione meccanica si rompe gradualmente in pezzetti piccolissimi fino a diventare polvere di plastica che contamina le acque, il suolo, viene ingerita dagli animali e quindi entra nella catena alimentare provocando danni gravi alla salute.

QUATTRO REGOLE PER DIVENTARE UN CONSUMATORE CONSAPEVOLE

  1. Riduci al minimo l'uso di prodotti usa e getta e preferisci i loro omologhi tradizionali: piatti di ceramica, bicchieri di vetro, poste di metallo…
  2. Quando non puoi fare a meno dell'usa e getta preferisci prodotti biodegradabili alternativi alla plastica e una volta usati smaltiscili nell'organico;
  3. Chiedici una consulenza gratuita per capire come orientare i tuoi consumi verso una maggior sostenibilità senza dover caricare il tuo bilancio di maggiori costi ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )
  4. Acquista i nostri prodotti compostabili: sostieni la nostra esperienza di cooperative sociali senza fini di lucro che difendono l'ambiente e creano opportunità occupazionali per lavoratori svantaggiati.
 
Prodotti verdi PDF Stampa E-mail
  • grafica stampa e legatoria (uso di carte ecologiche e riciclate)
  • vendita carta riciclata per stampanti e fotocopiatrici, carta igienica, asciugatutto, salviette, ecc.
  • piatti e posateria in Mater_Bi
  • vegetal pen
 


Chi è online

 3 visitatori online